Cascate dei “Capelli di Venere” – Viaggio nel Cilento

Condividi questa notizia con...
Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
0Tweet about this on Twitter
Twitter

Difficile immaginare un nome più dolce e più poetico per una cascata di “Capelli di Venere”, e un’analogia più appropriata per i gocciolamenti dell’acqua fine generati da Rio Bussentino nel comune di Casaletto Spartano , nel basso Cilento, in provincia di Salerno .

Tuttavia l’etimologia del nome “divino” rivela in realtà che non era ispirato dalla bellissima criniera di Afrodite – i capelli dorati di Venere di Botticelli nella leggera brezza respirata da Aura e Zefiro – ma dalla cosiddetta felce di capelli di Venere , che prospera in questo la zona.

A meno di cento chilometri da questo straordinario giardino naturale – parte dell’area protetta di Capello dove una fitta vegetazione ombreggiata gioca a nascondino con la luce del sole – è possibile visitare luoghi straordinari come Paestum, Velia, le Grotte di Pertosa e la Certosa di Padula.

Per non parlare, ovviamente, della magnifica costa cilentana.

Commenti Facebook
Condividi questa notizia con...
Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
0Tweet about this on Twitter
Twitter