«I soldi, la vanità e il chiacchiericcio distruggono la Chiesa e le comunità»

Condividi questa notizia con...
Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
0Tweet about this on Twitter
Twitter

“I soldi, la vanità e il chiacchiericcio” sono le tentazioni che possono dividere le comunità ecclesiali. Lo ha denunciato Papa Francesco nell’omelia della messa di oggi a Santa Marta, nella quale ha parlato dell’armonia che regnava nella prima comunità cristiana: lo Spirito Santo è capace di fare meraviglie se siamo docili e gli lasciamo vincere le tre tentazioni che dividono le comunità. Ma, ha detto “poi sono iniziati i problemi”. E tra questi, ha elencato, il primo è stato l’emarginazione dei poveri

“I soldi – ha spiegato – dividono la comunità, la Chiesa. Tante volte dietro le deviazioni dottrinali ci sono i soldi. La povertà, invece, è la madre della comunità. Tante famiglie si dividono per una eredità”.

“La seconda cosa che divide – ha continuato il Papà – è la vanità, il sentirsi migliori degli altri e il farsi vedere come fanno i pavoni. La terza cosa che divide la comunità è il chiacchiericcio, che il diavolo mette in noi come un bisogno di sparlare degli altri. Lo Spirito viene a salvarci da queste tentazioni mondane”.

“In questo tempo – ha detto invece il Pontefice prima del rito – c’è tanto silenzio. Si può anche sentire il silenzio. Che questo silenzio, che è un po’ nuovo nelle nostre abitudini, ci insegni ad ascoltare, ci faccia crescere nella capacità di ascolto. Preghiamo per questo”.

Commenti Facebook
Condividi questa notizia con...
Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
0Tweet about this on Twitter
Twitter